Software di Recupero Dati

Software Recupero Dati
Più
Venduto

Remo Recover Windows 6.0

Tutti i nuovi potenti software di recupero dati

Recupera facilmente i dati da qualsiasi dispositivo di archiviazione in scenari di grave perdita di dati.

$99.97

$69.97

1 Month license

Acquista Ora

Software Riparazione File

Software Riparazione File
Più
Venduto

Riparazione MOV Strumento

Software Riparazione Video Completo

Ripara tuo Video (MOV & MP4) non Riproducibile in Modo Sicuro

$79.97

$69.97

Acquista Ora

Strumenti di Outlook

Strumenti di Outlook
Più
Venduto

Backup di Outlook e Migrazione

Major Strumento di Backup di Outlook

Modo Sicuro per Backup e Spostamento Mail e Contatti Outlook

$59.97

$49.97

Acquista Ora

Remo ONE

Altre Utilità

Altre Remo Utensili
Più
Venduto

App per Eliminare Foto Doppie

Strumento di Trovare Foto Doppie e Pulizia

Trovare ed Eliminare Foto Doppie e aumenta lo spazio su disco in 3 - Clic !!

$29.97

$19.97

Acquista Ora

Italiano

Come Recuperare Profilo Utente Windows 10 Perso dopo Aggiornamento di Ottobre 2018

windows 10 october updateDopo un sacco di buzz intorno all’aggiornamento dell’anniversario, noto anche come aggiornamento di ottobre 2018, è ora finalmente disponibile per il download. Ci sono molti utenti che hanno già installato l’aggiornamento e alcuni bug vengono segnalati su vari social network come Reddit, Twitter e numerosi altri forum.

Uno di questi problemi che sta causando molto panico e apprensione tra gli utenti è l’eliminazione delle informazioni della directory utente o dei file personali come musica, documenti, file e altri media subito dopo l’installazione dell’aggiornamento di ottobre. Quindi discuteremo tutte le preoccupazioni sollevate durante l’aggiornamento e impareremo come recuperare profilo utente Windows 10 perso dopo aggiornamento di Ottobre 2018 nelle seguenti sottosezioni.

Ulteriori informazioni sull’aggiornamento di Windows di ottobre 2018

Sebbene l’aggiornamento verrà implementato sotto forma di prompt dopo il 9 ottobre 2018, gli utenti possono comunque eseguire l’aggiornamento da Install Now opzione da Windows Update tab o Media creation tool dall’Area download Microsoft.

Nota: A causa di una serie di deviazioni di funzionalità segnalate dopo il recente aggiornamento, si consiglia vivamente di eseguire un backup completo del computer Windows prima di installare l’aggiornamento. Se non sei ancora sicuro del backup costituito da tutti i tuoi file, Microsoft ti consente di ritardare l’aggiornamento di Windows fino a 365 giorni senza interrompere gli aggiornamenti di sicurezza.

Di seguito sono riportati i vari scenari riportati dopo l’aggiornamento alla build 1809 di Windows 10:

Secondo il post di un utente su Twitter, i documenti salvati nella directory utente che è users / JohnDoe e non su OneDrive, l’aggiornamento ha comportato la cancellazione di tutto nella posizione con la directory principale sopra menzionata.

Secondo il post di un utente su Reddit, la perdita di dati si è verificata su due dei suoi PC Windows 10. I dati persi includevano foto e documenti degli ultimi cinque anni. L’utente Reddit ha detto esplicitamente di non aver trovato i dati persi nella cartella OneDrive o windows.old.

Uno degli altri problemi causati dall’aggiornamento di ottobre riguardava l’utilizzo eccessivo del processore dei computer con una versione precedente del driver video Intel (intcdaud.sys) che vanno da 10.25.03 per 10.25.08. Di conseguenza, anche la durata della batteria di questi computer si è ridotta. Tuttavia, Microsoft ha già identificato il problema e bloccato l’aggiornamento per i rispettivi computer che si prevede avranno le versioni dei driver sopra menzionate.

I dati persi dopo l’aggiornamento possono essere recuperati?

La particolarità di questo particolare scenario di perdita di dati è che nessuno degli utenti che hanno perso dati dopo l’aggiornamento è stato in grado di trovare le informazioni perse né nella cartella “Windows.old” né nel “Cestino”. Anche i file persi non vengono reindirizzati a OneDrive o qualsiasi altro archivio locale. Le persone hanno anche provato il ripristino del sistema che non ha mai funzionato in nessuno dei casi segnalati.

Poiché la principale preoccupazione rimane la perdita di dati, questa sfida può essere affrontata utilizzando avanzate programma di recupero dati. Non devi più pentirti di non aver eseguito il backup del tuo computer. Usa semplicemente il tutorial in otto passaggi nella sezione successiva di questo articolo per ripristinare Windows e recuperare i dati persi senza problemi.

Passaggi per Ripristinare Profilo Utente Windows 10 Perso dopo Aggiornamento di Ottobre 2018

  1. Scarica e installa Remo Recover 6.0
  2. Una volta avviata l’applicazione, puoi recuperare il tuo User files dalla posizione o partizione preferita. Clicca sul User Files cartella da cui hai subito la perdita di dati dopo Windows Update
  3. Dopo aver scelto la posizione della cartella che desideri recuperare, fai clic su Scan pulsante.
  4. Lo strumento si avvierà automaticamente Quick Scan. Una volta completata la scansione rapida, lo strumento viene eseguito Deep Scan dove ripristina i dati settore per settore. Apri il Dynamic Recovery View per recuperare facilmente i file contemporaneamente mentre Deep Scan è in esecuzione.click on the scan
  5. Puoi anche cercare il formato file specifico nella barra di ricerca con il Advanced Filter opzione
    Ora seleziona la cartella o il file da cui desideri recuperare l’unità e fai clic su Recover opzione
  6. Dopo che le partizioni sono state scansionate, i dati recuperati ti verranno presentati, cosa che puoi Previewdouble-click on any file to preview it for free
  7. Fare clic sui file utente persi o eliminati che si desidera recuperare e fare clic su Save una ricerca di una posizione in cui salvare i dati recuperati

Infine, poiché le conseguenze dopo l’aggiornamento sembrano essere troppo casuali e non seguono alcun modello per prevedere l’anomalia. I precedenti casi di eliminazione casuale dei file dopo aggiornamento a Windows 10 come riferimento si sono rivelati anche un vicolo cieco. Pertanto, l’azione più saggia sarebbe quella di ritardare l’aggiornamento e attendere che Microsoft rilasci la patch per risolvere le preoccupazioni segnalate dagli utenti di Windows in tutto il mondo. Si spera che l’aggiornamento di ottobre 2018 sia rassicurante.

Default image
Remo Software
Articles: 673

Leave a Reply