Lavorare da Casa Suggerimenti per la Sicurezza

Il lavoro a distanza comporta molti vantaggi sia per le aziende che per i dipendenti come alta produttività, minori spese e un migliore equilibrio tra vita privata e lavoro. Tuttavia, uno dei principali svantaggi è il rischio di violazioni dei dati e altre minacce alla sicurezza.

Sfortunatamente, gli hacker e gli aggressori informatici hanno approfittato di aziende che non erano in grado di adottare tutte le misure di sicurezza informatica prima di implementare il lavoro remoto. Poiché COVID-19 ha aumentato la forza lavoro remota, i crimini di sicurezza informatica sono aumentati di circa l’80% secondo il rapporto Forbes rispetto al 2019. È stato segnalato un attacco ransomware ogni 10 secondi nel 2020, il malware è aumentato del 358% e oltre l’80% degli incidenti di sicurezza segnalati erano attacchi di phishing.

Tuttavia, non devi preoccuparti dell’integrità dei dati poiché esistono misure precauzionali che puoi adottare per rafforzare la sicurezza dei tuoi dati. È molto importante che ogni individuo che lavora per qualsiasi organizzazione si assuma la responsabilità della sicurezza dei dati. Per farlo, segui la lista di controllo della sicurezza informatica disponibile nel segmento successivo.

Lavorare da Casa Suggerimenti per la Sicurezza

In seguito sono dieci migliori pratiche di sicurezza sul lavoro distanza:

Igiene della password

Mantieni sempre le password sicure e aggiornale regolarmente. La sicurezza delle password è un altro modo molto semplice per mantenere al sicuro i dati importanti. Non utilizzare la stessa password ovunque e più e più volte. Questo è uno dei suggerimenti di base sulla sicurezza informatica che può semplificare molto la vita dei lavoratori remoti.

Puoi anche utilizzare un gestore di password in grado di generare password complesse e varie per te. Può anche salvare tutte le password in modo sicuro.

Crittografia e-mail

La posta elettronica può essere una via di fuga molto potenziale per le minacce. Pertanto, è importante crittografare i dati cruciali ogni volta che li invii tramite e-mail. Puoi criptare le e-mail Outlook. Questo metodo converte il testo normale leggibile in testo cifrato codificato. Solo il destinatario che dispone delle informazioni sulla chiave privata che corrisponde alla chiave pubblica può decifrare il testo. Proteggiti dal fare clic su collegamenti di phishing o URL dannosi che potresti ricevere tramite e-mail.

Garantisci la protezione della sicurezza utilizzando firewall, software antivirus e antimalware

Tutti i lavoratori remoti dovrebbero disporre di firewall, software antivirus e software antimalware aggiornati. I firewall possono salvaguardare i dati esposti tramite le connessioni Internet. Inoltre, se un dispositivo viene rubato, l’organizzazione avrà la capacità di eliminare completamente il dispositivo in modo che non ci siano possibilità di violazione dei dati.

La forza lavoro dovrebbe essere istruita sull’importanza di firewall, antivirus e software antimalware per la sicurezza informatica.

Usa VPN e protezione endpoint

L’utilizzo di una rete privata virtuale (VPN) è il modo più sicuro di accesso remoto. La VPN aiuta a stabilire una connessione sicura tra il tuo dispositivo e Internet. Così tutto il traffico di dati è ora crittografato e inaccessibile a qualsiasi hacker. Una VPN aziendale crea una connessione completamente sicura alla intranet e al server dell’azienda. Pertanto, anche se come lavoratore remoto utilizzi il tuo Wi-Fi o Wi-Fi pubblico, i dati sono al sicuro fintanto che utilizzi una VPN.

Backup dei file importanti: backup in loco e fuori sede

Come accennato in precedenza, il backup di file e informazioni importanti nel cloud o su una piattaforma online dovrebbe essere il piano di emergenza. La migliore strategia di backup è mantenere il backup sia in sede che fuori sede. Sotto il backup offsite, puoi scegliere il backup nel cloud. Inoltre, mantieni il backup in loco come memorizzare i dati su dischi rigidi, NAS, nastri magnetici, ecc. Poiché il backup in loco sarà utile durante i crash del server e funge da soluzione immediata durante qualsiasi tipo di perdita di dati.

NOTA: I dispositivi di archiviazione di backup in loco come dischi rigidi, unità USB, ecc. Devono essere mantenuti in quanto sono soggetti a corruzione. Condizioni operative scadenti, stress meccanico o usura naturale possono causare settori danneggiati che danneggiano i dispositivi di archiviazione. In tali circostanze, mantenere un software di recupero del disco rigido pronto a recuperare i dati importanti da dispositivi di archiviazione danneggiati.

Scegli un software affidabile come Remo Recover che riporterà i tuoi dati in modo sicuro in tali situazioni vulnerabili. Questo software è anche in grado di recuperare file persi o cancellati accidentalmente da qualsiasi dispositivo di archiviazione.

Non utilizzare laptop personali per il lavoro

È sempre consigliabile mantenere le attività legate al lavoro limitate al laptop fornito dal lavoro. I dati di lavoro devono essere archiviati sul laptop di lavoro, non conservare copie di tali dati sul laptop personale. Poiché mentre sei al tuo computer di lavoro, stai usando una VPN, Wi-Fi sicuro, protezione degli endpoint, unità crittografate, antivirus aggiornato, ecc. Se usi il tuo laptop personale per lavoro, ci sono buone probabilità che tu abbia non ha preso tutte le misure di sicurezza menzionate in precedenza. Forse non hai aggiornato le patch di sicurezza o non utilizzi una VPN, questo creerà il rischio di una fuga di dati.

Mantieni il laptop e i dispositivi da lavoro al sicuro

Non lasciare mai il tuo laptop di lavoro incustodito e aperto mentre non lo stai usando. Che tu stia lavorando da casa o in viaggio o magari in una stanza d’albergo. Blocca sempre lo schermo quando non sei davanti al tuo laptop di lavoro.

Informati sugli attacchi di phishing

Fai molta attenzione a tutte le e-mail o qualsiasi altra modalità di comunicazione che ricevi. Non inserire alcuna informazione personale o dati relativi al lavoro nelle schermate a comparsa. Non fare clic su alcun collegamento o scaricare allegati ricevuti da una fonte sconosciuta. Installa un filtro anti-phishing anche nel browser web e nell’applicazione di posta elettronica. Abilita l’autenticazione a più fattori in tutti i tuoi account.

Evita il Wi-Fi pubblico

Si consiglia sempre di evitare l’utilizzo di reti Wi-Fi pubbliche perché introduce un significativo rischio per la sicurezza. Perché mentre sei su Wi-Fi pubblico non c’è firewall tra te e gli altri utenti. Quindi apre un canale per gli hacker per rubare i tuoi dati. Invece, puoi fare affidamento su hotspot personali o hotspot mobili.

Una delle soluzioni più semplici a questo è l’utilizzo di una rete privata virtuale. L’uso di una VPN prima di registrarsi su un Wi-Fi pubblico crittograferà il traffico Internet. Inoltre monitorerà il tuo dispositivo per rilevare eventuali segni di infezione.

Utilizza l’autenticazione a due fattori

Mantenere password univoche e sicure è uno dei passaggi fondamentali da eseguire per garantire l’integrità dei dati. Ma per aumentare di livello la gestione della sicurezza dei dati, poiché le password vengono spesso compromesse o rubate, è necessario utilizzare 2FA (autenticazione a due fattori). In questo metodo, oltre a confermare il nome utente e la password, devi rispondere a una domanda di sicurezza. Oppure fornisci un PIN univoco che viene inviato al tuo telefono cellulare per dimostrare la tua identità. Questo ulteriore livello di sicurezza garantisce l’isolamento dai furti di dati.

Come le Imprese Mantenere Sicurezza per Dipendenti di Lavoro a Distanza?

Di seguito sono riportate alcune informazioni utili su come le aziende proteggono e gestiscono i propri dipendenti remoti da attacchi informatici e violazione dei dati. Si spera che questa conoscenza ti aiuterà a esplorare l’intera Pandora delle misure che le aziende dovrebbero adottare per mantenere l’integrità dei dati.

Importante per impostare una politica di sicurezza informatica

Tutti i lavoratori remoti dovrebbero essere consapevoli del fatto che la sicurezza dei dati è una priorità. Pertanto, la maggior parte delle aziende ha una politica di sicurezza informatica. Questo passaggio definisce lo standard di comportamento per le attività come la crittografia delle e-mail, l’igiene delle password, ecc. Invece di sensibilizzare i dipendenti ai rischi di violazione dei dati verbalmente. È fondamentale che i dipendenti seguano piccoli corsi di formazione su come garantire l’integrità dei dati e apprendere i vari protocolli.

Una politica di sicurezza informatica migliorata spiega la responsabilità di ogni persona di proteggere i sistemi e i dati IT. Dovrebbe anche contenere informazioni sul motivo per cui la politica viene implementata in primo luogo. Oltre a questo, la politica dovrebbe menzionare vari protocolli di sicurezza che i lavoratori remoti dovrebbero seguire.

Eseguire la valutazione del rischio e identificare i punti deboli

Identificare, analizzare e valutare i possibili rischi. Si assicurerà di aver scelto i protocolli corretti e di aver preso le misure esatte richieste. Potrebbe sembrare una responsabilità della tua organizzazione, ma la valutazione del rischio farà risparmiare tempo, sforzi e risorse aggiuntivi tenendo a bada le violazioni. Fare una valutazione del rischio ti farà anche capire i tuoi punti deboli e potrai risolverli prima che causino danni significativi a livello di dipendente.

Assicurati che tutto il firmware sia aggiornato

Una delle best practice per il lavoro remoto è aggiornare il firmware di sicurezza del router. Come quando si lavora dall’ufficio, la maggior parte delle organizzazioni si assicura che il router sia adeguato e lo aggiorna con le ultime patch e correzioni. Ma quando si lavora da casa utilizzando il router di casa, diventa facile per gli hacker rubare le password e attaccare i siti Web dell’azienda. Pertanto, le organizzazioni generalmente istruiscono i propri dipendenti su come mantenere aggiornato il firmware di sicurezza del router. Altrimenti, li dotano di una VPN aziendale poiché tutti a casa non saranno in grado di aggiornare il firmware poiché le società di router non forniscono notifiche per lo stesso.

Mantieni un approccio privo di rischi e pericoli zero alla sicurezza informatica

Limita l’accesso di tutti i lavoratori remoti a ogni sistema e risorsa dell’organizzazione. A seconda del requisito è possibile impostare un protocollo di accesso poiché tutti i dipendenti non avranno bisogno di accedere a dati altamente sensibili o informazioni proprietarie. Prima di concedere l’accesso completo a qualsiasi dato, le aziende generalmente valutano la sicurezza del dispositivo del lavoratore remoto.

Anche la creazione di una piattaforma di protezione degli endpoint è una parte vitale della sicurezza informatica aziendale. È uno dei modi migliori per salvaguardare i dati disponibili nei singoli dispositivi dei lavoratori remoti che si connettono alla rete aziendale. Questa piattaforma aiuta a bloccare l’utilizzo di applicazioni non sicure e non autorizzate che generalmente creano un canale per gli aggressori informatici.

Utilizza l’accesso desktop remoto o un cloud computing sicuro

Le aziende possono facilmente conservare tutti i propri dati all’interno dei locali dell’ufficio e non è necessario condividerli con nessun altro dispositivo. Anche quando i dipendenti lavorano in remoto possono utilizzare Remote Desktop Connection (RDC) per ottenere l’accesso al proprio desktop che dispone di tutte le informazioni. Le sessioni di Desktop remoto operano su un canale crittografato; quindi, impedisce a chiunque di visualizzare le sessioni. È possibile proteggere il desktop remoto utilizzando SSL / TLS. Inoltre, Windows 10 fornisce anche l’autenticazione a livello di rete (NLA) per impostazione predefinita che aggiunge un ulteriore livello di sicurezza.

Oltre a questo, le aziende investono anche in un servizio cloud sicuro in modo che i lavoratori remoti possano accedere ai dati utilizzando password complesse e autenticazione a due fattori.

Lavorare da Casa Suggerimenti per la Sicurezza was last modified: Aprile 28th, 2021 by Remo Software

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*