Sapere Come Importare un File OST in Microsoft Outlook

Ho dovuto ricreare il mio profilo di Outlook e quindi ho bisogno di accedere ai miei dati di Outlook. Tuttavia, attualmente non ho accesso alla rete. Come posso aprire o importare il mio vecchio file OST nel mio nuovo profilo di Outlook?

Questo è ciò che succede, ogni volta che stai ricreando il tuo profilo di Outlook. Sfortunatamente, non sono disponibili feature incorporate per l’importazione di file OST come la funzionalità di importazione / esportazione PST; quindi, deve essere fatto manualmente. In realtà questi file OST sono il file di dati di Outlook offline che consente di accedere alle e-mail e ad altri dati di Outlook anche quando la connessione Internet è bassa.

Non appena si configura o ricrea il programma inizialmente per connettersi a un account di posta elettronica, l’applicazione Microsoft Outlook crea automaticamente un file OST o il file di cartelle offline. Questo file OST memorizza una copia della tua casella di posta e ti consente di accedere alla tua posta anche quando non sei connesso a Internet. I file OST vengono sempre memorizzati nella loro posizione predefinita, quindi per importare un file OST alternativo è sufficiente posizionarlo in quella posizione predefinita.

Di seguito sono riportati i semplici passaggi coinvolti nell’importazione del file OST nel tuo profilo di Microsoft Outlook; leggere ulteriormente per la procedura completa:

  • Chiudi l’applicazione Microsoft Outlook e assicurati che non sia in esecuzione
  • Nel Menu iniziale, fai clic sull’opzione “Il mio computer
  • Ora, trova la posizione del file OST sul tuo computer e selezionala. A seconda della versione di Windows, la posizione del file OST cambia:

In Windows XP: C:\Documents and Settings\NomeUtente\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Microsoft\Outlook\ directory

In Windows Vista e Windows 7: C:\Utenti\NomeUtente\AppData\Local\Microsoft\Outlook directory

  • Una volta, hai navigato nella cartella “Directory Outlook“, trova il file “ost
  • Basta selezionare, trascinare e rilasciare il file “ost” sul desktop
  • Ora copia il file OST alternativo (vecchio) che deve essere importato in questa cartella “Directory Outlook
  • Quindi questo file OST alternativo deve essere rinominato in “ost
  • Una volta terminato, quando apri l’applicazione Outlook, importerà automaticamente questi nuovi dati OST e li userà come file OST primario.

Se vuoi lavorare su file PST piuttosto che lavorare su OST (cioè file offline), puoi persino ost a pst recupero e quindi importa quel file PST nel tuo profilo di Outlook.

Quindi con i passaggi precedenti puoi facilmente importare il tuo file OST nel tuo nuovo profilo di Outlook. Anche se i passaggi coinvolti in questo processo sono semplici e semplici, è necessaria un’attenzione particolare durante l’importazione. Questo perché ci sono numerose possibilità in cui il file OST potrebbe essere corrotto durante la copia; questo ti atterrerebbe in situazioni di sofferenza. In tali casi è possibile utilizzare il Remo Convertire OST in PST software che ti aiuta a correggere l’OST corrotto e lo converte in file PST per garantire un accesso facile e sicuro ai dati di Microsoft Outlook. Inoltre, questa applicazione è a portata di mano per gli utenti como riparazione file OST dopo la corruzione a causa di attacchi di virus e malware e altri motivi.

Sapere Come Importare un File OST in Microsoft Outlook was last modified: December 4th, 2019 by Remo Software

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*