SSD VS HDD: Qual è la Migliore

L’inclusione di unità a stato solido in nuovi computer negli ultimi anni ha messo in dubbio l’utilizzo delle unità disco rigido tradizionali. Questa nuova tecnologia di unità di archiviazione, ha richiesto molte discussioni, analisi e confronti tra SSD e HDD.

SSD VS HDD

Un SSD (Solid State Drive) ha guadagnato popolarità negli ultimi anni. E dopo la sua implementazione in nuovi computer ha iniziato a formulare ipotesi sui suoi meriti rispetto ai dischi rigidi convenzionali (HDD).

In un certo senso, non c’è confronto tra le due tecnologie di archiviazione, poiché sono indipendentemente eccellenti nei loro aspetti. Ma per avere una visione chiara di queste due Unità, discutiamo delle loro somiglianze, differenze e virtù. Mettiamo una buona idea per discutere di SSD vs HDD.

Unità a Stato Solido (SSD)

Nei primi giorni di SSD, ci sono state voci di inaffidabilità della memorizzazione dei dati e di altri malintesi sui minuti. Ma mentre la tecnologia tagliava le voci, si è rivelato un grande progresso nel mondo della tecnologia di archiviazione. E ora puoi memorizzare i dati per oltre 200 anni in un SSD. Prima di confrontarlo con l’HDD, diamo un’occhiata a cosa sia realmente un SSD.

SSD e HDD

Le unità a stato solido sono unità di memorizzazione statiche che hanno ottenuto il riconoscimento intorno all’anno 2013. Da allora il loro utilizzo è scoppiato e ora abbiamo così tante unità di archiviazione che implementano la tecnologia SSD. Molti computer di Apple ora usano SSD insieme a molti altri dispositivi di archiviazione esterni.

Un Solid State Drive utilizza unità di memorizzazione a semiconduttore controllate con l’aiuto di un controller. Le informazioni sono memorizzate in questi semiconduttori che possono essere sicuri e duraturi in natura. La crescente popolarità degli SSD è dovuta alle dimensioni ridotte del computer e dei PC e alla necessità di un’elaborazione più rapida. L’SSD utilizza un’interfaccia SATA per l’interazione con il sistema informatico.

Unità Disco Rigido (HDD)

Il tradizionale disco rigido è stato introdotto nel 1956 ed è durato per più di sei decenni. Le prestazioni e la tecnologia dell’HDD sono eccellenti da un punto di vista classico. Questi HDD sono in uso da quando il computer ha iniziato a commercializzare.

Gli HDD sono unità disco rigido che utilizzano parti meccaniche per archiviare i dati. Hanno un disco magnetico rotante in grado di memorizzare dati e leggere con l’uso del piatto. Sono in grado di memorizzare un’enorme quantità di dati e possono essere collegati a un computer tramite un’interfaccia SATA. I dischi rigidi convenzionali utilizzati oggi ruotano intorno a 5400 giri / min mentre il limite può superare i 15.000 giri / min. Più veloce ruota il disco magnetico, più veloce sarà l’elaborazione dei dati.

Confronto tra SSD e HDD

Qui faremo alcuni confronti sulla base della tecnicità di SSD vs HDD. Tieni presente alcuni parametri come velocità, capacità di archiviazione, ecc.

  • Capacità – La capacità di memorizzare i dati in un SSD, leggermente bassa ed è limitata a un massimo di 1 TB per laptop e 4 TB per computer, rispetto a HDD che può fornire 2 TB per laptop e fino a 10 GB per computer.
  • Tempo di avvio – Qui SSD assume un ruolo guida con un tempo di avvio medio compreso tra 10 e 15 secondi mentre l’HDD ha un tempo di avvio di 30-40 secondi.
  • Consumi energetici l’SSD ha bisogno di circa 2 – 4 watt di potenza che lo rende efficiente dal punto di vista energetico, l’HDD richiede una potenza significativamente maggiore di circa 6-8 watt.
  • Calore prodotto – l’effetto di riscaldamento è uno dei problemi principali nell’utilizzo di un HDD. Ma un HDD non produce calore, è generato da parti in movimento e dalla potenza che attira. Mentre in SSD, vi è relativamente meno calore che viene generato a causa del suo funzionamento.
  • Effetto rumore – ti sei mai chiesto perché il tuo computer inizia a fare clic e gira rumori una volta avviato? È dotato di un HDD e il disco del disco fa rumore e rotazioni occasionali. Comparativo a quello, l’SSD non fa mai rumore in quanto non c’è nessuna parte in movimento.
  • Vibrazioni – Un SSD non emette vibrazioni poiché non è coinvolta alcuna parte in movimento, mentre l’HDD sperimenta vibrazioni dovute a parti meccaniche.
  • Velocità di scrittura / lettura – La velocità di scrittura per un SSD è generalmente di 200 MB / se può essere spinto fino a 550 MB / s in cui l’HDD può scrivere con una velocità fino a 120 MB / s.
  • Costo- il costo per GB di queste unità non può essere stimato correttamente in questi giorni a causa di diversi parametri di considerazione, ma in genere il costo per un SSD contemporaneo è superiore a quello di un HDD.
  • Effetto del magnetismo – È importante considerare questo punto a causa del fatto che un disco magnetico è minacciato quando esposto al campo magnetico. Ciò porta l’uso dell’HDD sotto costante minaccia della cancellazione dei dati. Mentre un SSD è al riparo dall’effetto magnetico.

Questi numerosi punti spiegano i parametri per confrontare l’uso di Solid State Drives e Hard Disk. Dove gli HDD mancano in così tanti aspetti, hanno il loro vantaggio. Per quanto riguarda il campo magnetico non influisce sul tuo disco rigido, in tal caso, potrebbe essere necessario una breve guida sul recupero di file da hdd esterno. Oltre a ciò, entrambi gli SSD e gli HDD non sono completamente sicuri dalla cancellazione dei dati.

Per concludere, consideriamo gli scenari in cui potresti voler utilizzare SSD o HDD. Se stai cercando un enorme spazio di archiviazione con un prezzo comparativo più basso e una velocità compromessa, allora l’HDD è preferibile, mentre se stai cercando un’alta velocità significativa e meno spazio di archiviazione con un prezzo più alto, l’SSD è la scelta perfetta.

 

SSD VS HDD: Qual è la Migliore was last modified: May 28th, 2020 by Remo Software

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*