Ottimizzare Photoshop CC per Migliori Prestazioni

Sapevi che ci sono alcuni trucchi e suggerimenti che possono ottimizzare le prestazioni di Photoshop CC? Tutti, al giorno d’oggi, hanno sentito parlare di “Photoshop”. Photoshop viene utilizzato per vari scopi e da diverse generazioni di persone. Che si tratti di adolescenti che usano Photoshop per aggiungere uno stile extra alle foto del loro profilo o alle riviste delle case aziendali per scopi commerciali. Ogni gruppo per la propria ragione e necessità desidera implementare le prestazioni ottimali di Photoshop.

Per saperne di più su come seguire semplici suggerimenti e trucchi per ottimizzare le prestazioni di Photoshop CC, continua a leggere.

Ottimizzazione delle prestazioni di Photoshop CC:

1. Attualmente usando il Mac: Se attualmente utilizzi Mac, tutto ciò che devi fare è andare su Photoshop CC nella barra dei menu in alto> Preferenze> Prestazioni. Quando lo fai, il display dello schermo ti consente di regolare un numero di impostazioni compreso il modo in cui Photoshop gestisce la memoria del tuo sistema.

Nota: se durante la modifica delle foto in Photoshop sul tuo Mac trovi un file photoshop corrotto, Non preoccuparti! riparazione di corrotto photoshop file mac reso facile a prescindere dal motivo del file corrotto – che si tratti di interruzione improvvisa durante la modifica di alcune foto o imperfetta la gradazione, ecc.

2. Attualmente in uso Windows: se attualmente utilizzi Windows, vai in alto nella barra dei menu> Modifica> Preferenze> Prestazioni. Quando lo fai, proprio come il Mac, la visualizzazione dello schermo ti consente di regolare una serie di impostazioni tra cui il modo in cui Photoshop gestisce la memoria del tuo sistema.

3. Memoria RAM di utilizzo: l’impostazione della memoria indica la quantità di RAM disponibile sul PC. Mostra anche quanto tu permetti a Photoshop di usare. In genere, Photoshop utilizza il 70% della memoria disponibile e il 30% in processi non di sistema. Se si intende usare Photoshop con altre cose in esecuzione in background come ascoltare musica, navigare in rete ecc. – considerare di lasciare l’impostazione della memoria al 70%. Se non sei sicuro che il tuo Photoshop abbia bisogno o stia prendendo più memoria dal tuo sistema – controlla il misuratore di efficienza integrato.

Controllo del misuratore di efficienza integrato: apri un’immagine in Photoshop, quindi fai clic sulla piccola freccia sulla barra di stato situata nell’angolo in basso a sinistra e seleziona “Efficienza”. Se il livello di efficienza è inferiore al 95%, Photoshop ha bisogno di più memoria per funzionare correttamente.

4. Limite Stati storia: più spazio e memoria saranno utilizzati dall’applicazione, più lenta sarà la prestazione complessiva. Photoshop può salvare fino a 1.000 stati della cronologia. Per ridurre quel numero per Windows, Menu> Modifica> Preferenze> Prestazioni: scegli Cronologia e cache> Stati cronologia. Qui, nel menu a discesa, trascina il numero su un valore inferiore. Ricorda che il numero predefinito per gli stati della cronologia non è superiore a 20.

5. Livelli di cache: per aiutare il software a funzionare in modo più efficiente sul PC, Photoshop utilizza la cache. A seconda del tipo di lavoro che svolgi, puoi regolare i due aspetti della cache, ad esempio livello e dimensioni del titolo. I livelli di cache possono essere regolati tra 1 e 8. Il livello di cache più alto consentirà a Photoshop di funzionare più velocemente durante l’operazione, ma aumenterà anche il tempo di avvio iniziale del software. Se si sta lavorando su un documento di grandi dimensioni, impostare un livello di cache più alto. In caso contrario, è nell’interesse dell’utente impostare un livello di cache basso, soprattutto se si lavora regolarmente su un documento di piccole dimensioni.

 

Ottimizzare Photoshop CC per Migliori Prestazioni was last modified: Dicembre 6th, 2019 by Remo Software

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*